La gestione della tesoreria con SAP può essere migliorata grazie all’adozione di processi e soluzioni tecniche messe in campo dalla nuova release S/4 HANA. Il tesoriere si trova di fronte a una maggior visibilità dei dati, provenienti anche da sistemi non SAP, con cui gestire vari aspetti come cash position, cash management, flussi approvativi, finanziari e molto altro ancora. In questo contesto, saper come migliorare la gestione della tesoreria con SAP risulta essere un tema utile e di rilevante importanza per rendere la tesoreria ancor più moderna.

Connettività bancaria, gestione dei flussi e riconciliazioni

Uno degli aspetti più complessi da automatizzare è la gestione dei flussi in entrata e in uscita. Tuttavia, se da un lato vi sono barriere dovute anche alle tipicità dei singoli istituti di credito, dall’altro ci troviamo in un momento storico in cui le medie imprese si trovano di fronte un mercato globalizzato, in cui stanno cercando di trasformarsi in piccole multinazionali. Pertanto, la gestione dei flussi e della connettività bancaria si tramutano in aspetti di primaria importanza, tali da considerarsi un punto critico.

Una classica gestione manuale dei flussi della tesoreria porterebbe, oltre che a un enorme dispendio di tempo, anche a potenziali problematiche causate da errori e nel peggior dei casi ad eventuali frodi.

SAP offre tutti gli strumenti per ottimizzare la connettività bancaria, assicurando una standardizzazione dei flussi entranti e uscenti. Non solo, è possibile anche automatizzare i singoli processi di riconciliazione, attraverso un monitoraggio continuo degli estratti conto bancari e dei relativi flussi. Maggiore sono sia il livello di controllo che le informazioni ottenibili in tempo reale dalla tesoreria, maggiore è la possibilità di spostare la liquidità, così da consentire una riduzione dei costi, concretizzando una gestione dei flussi intelligente.

Reporting avanzato e integrazione

Un ulteriore passaggio per migliorare la gestione della tesoreria è quello di conoscere e sfruttare tutti gli strumenti di reporting avanzati messi a disposizione da SAP. Molto spesso, le aziende si trovano a far fronte alla necessità di integrare sistemi eterogenei per poter ottenere dati significativi.

In quest’ottica, S/4 HANA ha realizzato un’infrastruttura tecnologica, denominata One Exposure, con la quale integrare dati anche da sistemi non SAP, al fine di avere un unico ambiente in cui poter visualizzare le informazioni.

Inoltre, sempre a livello di integrazione, è rilevante per la tesoreria trovarsi di fronte a un ambiente aziendale di gestione della governance e delle compliance capace di attuare procedure, per mettere in condizione il tesoriere di aver sempre a disposizione dati aggiornati e veritieri, attraverso cui prendere le singole decisioni.

Controllo dei rischi e trasparenza dei flussi

Infine, a livello di controllo dei rischi e trasparenza dei flussi, SAP permette di creare procedure e sistemi con cui avere strumenti per eliminare automaticamente potenziali rischi, in modo semi automatico o manualmente.

Non solo, nel caso di gruppi, SAP offre tutti gli strumenti per accentrare la liquidità, con meccanismi di cash pooling, per minimizzare i costi bancari, risparmiare sulla connettività e massimizzare i volumi. A fianco di tutto ciò, la gestione automatizzata consente alla tesoreria di gestire gli strumenti finanziari sia con i dati attuali che quelli previsionali, con il fine di automatizzare i processi contabili.

Quindi, SAP offre tutti gli strumenti per un miglioramento della gestione della tesoreria. 
Tutte le aziende che utilizzano già SAP possono, con un intervento minimale, procedere alla correzione di processi e l’attivazione di funzionalità non utilizzate. L’intero processo si tramuta, fin da subito, in un sistema più integrato in cui è presente una maggior visibilità dei dati rilevanti. Questi aspetti porteranno all’eliminazione di potenziali rischi, oltre che a un’effettiva semplificazione dei processi decisionali.

Fissa il tuo assessment di tesoreria con noi!

CONTATTACI